Un cuore fiorito per le api. Questo il nome scelto dalla piccola Giorgia per denominare quel piccolo pezzo di terra del Parco Centrale dove stamattina sono state messe a dimora le piantine nate e cresciute nel semenzaio curato amorevolmente da Silvana e Salvo.

Dai semi distribuiti a maggio (dal Comitato Soci Coop durante il laboratorio “Alla scoperta del Mondo delle API”) sono nate delle tenere piantine che oggi sono state messe a dimora nel Parco Centrale vicino alla stele commemorativa di Ornella Marelli da Salvo, Silvana, Gian Piero, Alice e Pino dei Gruppi di Cammino di Bollate aiutati dalla piccola Giorgia con i suoi genitori e da Carmelo, presidente dell’associazione Gli occhi di Mafalda.

Il clima è rovente e sarà difficile fare sopravvive queste tenere piantine ma avevamo fatto una promessa ai bimbi: seminare, far germogliare i semi, far crescere le piccole piantine e trasferirle nel Parco per fornire alimento prezioso alle api.

Ringraziamo la società Gaia che ci ha aiutati nello smuovere e preparare il terreno e speriamo che in un prossimo futuro venga allestita una bella “via delle api” anche nel nostro Parco Centrale affinché tutti possano godere della colorata fioritura delle piante mellifere.

Per deliziare la nostra vista e creare una bella aiuola fiorita sono state posizionate anche alcune piantine di fiori di campo, portulaca, begonia e campanelle che speriamo resistano alla calura di questa estate infuocata.

● 09/07/22 – Un cuore fiorito per le Api