L’area verde comunale ubicata in Via Zandonai, in prossimità del Parco Centrale Martin Luther King è stata oggetto di “forestazione urbana” con messa a dimora di circa  650 essenze arboree autoctone. Il progetto sperimentale, finalizzato al recupero naturalistico di un ambito cittadino, si è avvalso della consulenza del Parco Regionale delle Groane e di ERSAF ed ha visto la partecipazione attiva delle associazioni locali (Gruppi di Cammino, Amici di Castellazzo, WWF Oasi del Caloggio) e degli abitanti del quartiere. Le giovani essenze arboree sono state messe a dimora, nel corso di due giornate organizzate nel mese di Febbraio 2017, da cittadini volontari coordinati dai tecnici del Servizio Sostenibilità Ambientale, con il supporto logistico di Gaia Servizi.
Progetto originale del Comune

Numerosi volontari dei Gruppi di Cammino hanno partecipato il 12 e il 19 febbraio 2017 alla “riforestazione” di via Zandonai. All’iniziativa, coordinata dai tecnici del Servizio Sostenibilità Ambientale del Comune di Bollate, hanno aderito gli Amici di Castellazzo, il comitato dei cittadini di via Zandonai e molti genitori con bambini sia in età scolare sia più piccini. In due mattinate di lavoro sono stati piantati più di 600 alberelli: farnie per il 60%, il restante 40% composto da aceri campestri, olmi, frassini, carpini bianchi e ciliegi selvatici,. Gli strumenti di lavoro sono stati messi a disposizione da Gaia. I volontari hanno sfoggiato abilità, forza, resistenza e tenacia!

Numerosi bambini presenti con i genitori hanno collaborato alla riforestazione. Ad ogni alberello è stato assegnato, con apposito nastrino identificativo, il nome del bimbo che lo ha messo a dimora. Anche i Gruppi di Cammino di Bollate hanno etichettato con il loro nome un alberello (farnia) piantato in prossimità della rotonda di via Zandonai.

A tutti noi il compito di farli crescere vigorosi …. curiamoli e rispettiamoli!

… E dopo 2 mesi ecco come si presenta il nostro albero

Completato l'intervento di Riforestazione
Nel mese di aprile 2018 si è conclusa la seconda fase dell’intervento di forestazione urbana dell’area verde comunale di Via Zandonai con la messa a dimora di  500 essenze arboree arbustive lungo la fascia perimetrale dell’area, così come concordato nei propedeutici incontri di progettazione partecipata a cui hanno preso parte e collaborato le associazioni, gli abitanti del quartiere ed il Parco Regionale delle Groane.

Le specie autoctone che compongono la nuova fascia arbustiva sono: Biancospino, Evonimo, Viburno (Pallon di Neve), Nocciolo e Sanguinella: queste essenze andranno ad integrarsi con quelle precedentemente messe a dimora dai cittadini volontari nel febbraio 2017 (farnia, carpino bianco, acero campestre, frassino maggiore, olmo campestre, ciliegi selvatici) all’interno dell’area verde al fine di costituire, nel corso dei prossimi anni, un bosco urbano a servizio della comunità.

La Task Force Zandonai

Sempre attivi e disponibili per inaffiare le piante della “Riforestazione Zandonai” …. per fortuna quest’anno la pioggi li ha aiutati!

Ultimo agg.: 31 Gen 2021

Indice degli Alberi ed Arbusti:
(● “clicca” sul nome per vedere la scheda botanica e le fotografie)

Ultimo agg.: 14 Feb 2021