Ceduo – Gruppi di Cammino di Bollate
Il ceduo (dal latino caedo, "taglio") è una forma di gestione del bosco che si basa sulla capacità di alcune piante di emettere radici se tagliate.Il rinnovamento delle piante in seguito al taglio avviene con polloni (cioè nuovi fusti) originati da gemme che crescono sulla ceppaia (costituita dal troncone di fusto e dalle radici che rimangono nel terreno dopo l’abbattimento della pianta), mediante quindi una riproduzione per via vegetativa, senza intervento dei semi (agamica). Solo alcune specie forestali sono dotate della capacità di emettere i polloni dopo il taglio: si tratta in particolare di alcune latifoglie tra cui il faggio, il castagno, il tiglio ...   Il bosco ceduo si differenzia dalle fustaie (vedi).